Il cielo mi e’ testimone

Sono le 3.09. Ho fatto bene? Ho fatto male?


Vanita’ delle vanita’, tutto e’ vanita’ e che mi sia da testimone il cielo su cio’ che sto vivendo.

Come in un sogno ho parlato come se fosse vero. Ho sentito l’emozione e tante cose che ora non so descrivere. E poi niente piu’. E quel senso di vuoto che colmo di confusione che non mi so spiegare. 

I segnali di fumo. La scia da seguire. Il profumo pungente che non si puo’ dimenticare. E poi un nuovo giorno. E io ho sete.

Dare da bere agli assetati e’ un opera di miseriscordia.